Istituito nel 1992, il 118 è un numero unico nazionale per la richiesta di soccorso medico per emergenza sanitaria di qualsiasi tipo.

Il 118 Milano ha a disposizione mezzi di soccorso di base (MSB o BLS), mezzi di soccorso avanzati (MSA o ALS, le cosiddette automediche), un elicottero ed un mezzo d’intervento per le grandi emergenze.

In precedenza, a Milano, il servizio di emergenza sanitaria, molto diverso dall’attuale, era garantito dai Vigili Urbani presso la loro centrale di piazza Beccaria. In quel caso l’operatore che rispondeva, un vigile, non aveva competenze sanitarie, ma aveva sotto controllo la situazione di tutte le ambulanze (MSB) della città e poteva inviare il mezzo più vicino.

Questo servizio è attivo 24 ore su 24 e sette giorni su sette, gratuito su tutto il territorio sia da telefoni fissi che mobili.

Questo significa che tutte le persone che si trovano a Milano in caso di necessità di intervento sanitario possono telefonare al 118, che fa capo alla Centrale Operativa Emergenza Urgenza (COEU), costituita da operatori addestrati e personale medico ed infermieristico in grado di fare una valutazione immediata dell’evento al fine di:

  1. localizzare l’evento tramite un software gestionale dedicato dotato di modulo cartografico;
  2. valutare la gravità dell’evento ponendo alcune domande semplici al chiamante e attribuendo all’emergenza una priorità di intervento;
  3. inviare i mezzi di soccorso idonei all’emergenza e al suo livello di priorità.

 La Croce Verde Sempione mette a disposizione una ambulanza in convenzione con il 118 Milano, che opera in Milano e hinterland, 24 ore al giorno. Si tratta di servizi di emergenza-urgenza, per i quali è prevista la preparazione professionale dei soccorritori a bordo. E’ previsto un minimo di tre soccorritori ad ambulanza fino ad un massimo di quattro.

Tali ambulanze sono dotate di attrezzature standard obbligatorie e di presidi indispensabili per prestare il primo soccorso. Tali ambulanze prendono il nome di BLS – Basic Life Support, prestando cure di primo soccorso senza la presenza sul mezzo di un medico o di un infermiere.

In aggiunta all’auto di convenzione spesso il personale volontario e dipendente compatibilmente con le esigenze del 118 e dell’organico interno mette a disposizione mezzi aggiuntivi in casi di particolari emergenze transitorie del sistema di Emergenza-Urgenza e macchine a gettone utilizzate dal 118 qualora tutte le ambulanze ”in convenzione” siano già impegnate o risultino maggiormente distanti dal luogo dell’intervento.

L’associazione è convenzionata con il 118 di Milano per fornire sul territorio i propri mezzi per servizi di emergenza/urgenza.

Codice Fiscale - 97177010150